Il Milan con i cinesi è in buone mani?

Per il Milan, secondo il sito pronosticicalcio.net, la travagliata stagione del calciomercato continua. E’ vero infatti che Silvio Berlusconi, dopo una lunga trattativa, ha ceduto la società affinché questa possa tornare a dominare in Italia ed in Europa, ma detto questo il Milan con i cinesi è davvero in buone mani? La domanda è d’obbligo visto che, ad esempio, ad oggi non è stato ancora rinnovato il contratto di Gianluigi Donnarumma con la conseguenza che, più il tempo passa, più aumentano le probabilità che il giovane portierone possa cambiare squadra.

Peraltro a  mettere gli occhi su quello che, a detta di tutti, sarà il degno erede di Buffon, non è solo la Juventus in quanto Gianluigi Donnarumma, attraverso il proprio agente Mino Raiola, potrebbe aver già ricevuto delle offerte importanti dall’estero. Sebbene l’AC Milan sia fiducioso sul raggiungimento di un accordo per il rinnovo, infatti, sembra che dalla Premier League squadre come il Manchester City siano pronte alla classica ‘offerta indecente’ per le casse del Milan ma anche per l’ingaggio da proporre a Gianluigi Donnarumma.

L’opinione comune, per fortuna spesso smentita, è quella per cui l’investitore cinese, nell’acquisire società all’estero, punti solo ed esclusivamente ai guadagni, e quindi alle plusvalenze. Detto questo, rispetto alla proprietà dell’Inter che sembra essere decisamente più solida in ragione della capacità finanziaria del gruppo Suning, i tifosi del Milan guardano invece a quella che sarà la reale potenza di fuoco della nuova proprietà cinese in vista del prossimo calciomercato.

E questo perché per far tornare grande il Milan servirà l’acquisto di alcuni top player, così come sarà necessario blindare il contratto non solo di giocatori come Donnarumma, ma anche di Suso. Di conseguenza, se il Milan con i cinesi sia o meno in buone mani lo scopriremo presto, molto presto!

Navigazione articoli