Il piercing all’orecchio alto

Il piercing all’orecchio alto di solito viene effettuato da chi vorrebbe mettere in mostra il suo orecchio ed ha un bell’orecchio da poter mostrare. Ecco le informazioni sul piercing all’orecchio: esempi e foto. E’ molto apprezzato sia dai ragazzi che dalle ragazze e rappresenta una tendenza tanto diffusa ovunque.

Il posto preciso laddove viene fatto in genere è chiamato elica: ed è la zona in alto dell’orecchio che è composta soprattutto dalla cartilagine. Solitamente chi sceglie di realizzare tale piercing particolare parte con un buco soltanto, per poi farne col passar del tempo almeno due oppure anche tre. Difatti, sono molto belli esteticamente.

E’ possibile divertirsi anche appendendo gioielli, croci, brillantini, animaletti, tanti tra i simboli portafortuna e molto ancora.

Il piercing all’orecchio, nella zona del lobo, generalmente non fa male, tanto dipende pure dal grado individuale di sopportazione, invece il piercing all’orecchio nella parte superiore fa male.

E’ importante come in qualunque altro foro che si intende compiere, di rivolgersi sempre ad un professionista. Quando le mani sono esperte aiutano sicuramente a sentire meno dolore e non faranno insorgere successivamente eventuali infezioni antipatiche. Non bisogna mai pensare di poter realizzare un piercing all’orecchio fai da te, anche se in giro si vendano tanti kit per poterlo fare.

Il prezzo non è molto elevato, è di circa 30-50 euro, a differenza del foro al lobo che potrebbe costare 20 euro circa.

Il piercing all’orecchio alto potrebbe essere fatto mediante ago ed anche mediante pistola. Il tutto dipende dal posto laddove si decide di andarlo a fare. Nei negozi di gioielleria, come presso le farmacie, il piercing viene effettuato mediante la pistola, si tratta di uno strumento più economico, pur se è meno igienico a differenza dell’ago.

Ci sono anche persone che in alternativa del buco decidono di andare a porre sull’orecchio nella zona alta, piercing finti. Si andrà a generare comunque un effetto molto bello e spesso non danno proprio l’impressione di essere finti, perché molto simili a quelli veri, pure nel punto preciso dove vengono posizionati.

Si usano piercing finti in genere perché magari si ha un po’ timore di dover fare un buco vero al proprio orecchio, o più semplicemente per una moda a breve termine o per cambiare di continuo posto dove mettere il piercing senza dover forare tanti punti del proprio corpo.

Tante le mode da poter seguire legate ai piercing, a seconda dei propri gusti e del proprio stile ce n’è proprio per tutti.

Navigazione articoli