Trovare lavoro in Italia

Trovare lavoro in Italia è una vera e propria chimera. O almeno così sembra. Stando ad una notizia diffusa pochi giorni fa, pare siano sempre di più i giovani e meno giovani che decidono di lasciare il nostro Paese nella speranza di trovare fortuna altrove. Una cosa è certa: l’Italia è un Paese in crisi in cui la disoccupazione è altissima ed i giovani hanno poche speranze. Al netto di ciò, è necessario tenere conto del fatto che anche il nostro Paese è in grado di offrire alcune opportunità che, però, devono essere colte al volo. Vediamo, dunque, di scendere più nel dettaglio e di scoprire quali sono le reali opportunità che l’Italia offre a tutti coloro che sono alla ricerca di alcune offerte di lavoro e che ormai quasi non ci sperano più.

Lavoro dipendente o libero professionista?

Senza alcun dubbio, il lavoro dipendente è sempre di meno e quando lo si trova è difficile che si riesca a strappare un contratto a tempo indeterminato. Ciò, però, non vuol dire che non vi siano speranze. In grande crescita in questo momento sono, tra le altre, le imprese sociali. Pensare di cercare lavoro in tale ambito potrebbe essere una buona soluzione. A tale riguardo, è opportuno anche tenere conto del fatto che esistono anche programmi d’inserimento soprattutto per i più giovani come, ad esempio, il servizio civile nazionale. Di sicuro, un settore molto promettente è quello della libera professione. La richiesta di liberi professionisti specializzati in ambiti diversi e in espansione è sempre più alta. È vero, in questo caso è necessario fare i conti con il rischio di impresa ma, tenendo conto anche delle agevolazioni, il gioco sembra valere davvero la candela.

Start-up e nuove professioni

Grazie soprattutto alla digitalizzazione, le opportunità lavorative sono davvero moltissime. Nell’ultimo periodo, ad esempio, sono nate varie start-up finalizzate a gestire i social media per conto di aziende, enti pubblici e privati o persone fisiche. In buona sostanza, si tratta di veri e propri social media manager capaci di prendersi cura dell’immagine social dell’interessato. Non solo mondo digitale, però: anche in agricoltura le opportunità non mancano, soprattutto grazie alle numerose agevolazioni messe a disposizione dei giovani agricoltori dall’Unione europea. Insomma, con un po’ di inventiva e tanta forza di volontà, trovare lavoro in Italia può essere un’impresa possibile. L’importante è non fermarsi al primo ostacolo e cercare di essere al passo con i tempi, individuando le necessità del Paese e specializzandosi il più possibile.

Navigazione articoli